Percorsi

Percorsi 2018

Nel Rocky Mountain BIKE Marathon i participanti hanno la possibilità di scegliere fra quattro distanze. Il percorso del Marathon si svolge sulle strade pubbliche e trascorre anche percorsi rurali, di selva o sentieri ma è segnalato dall`inizio alla fine. Tutte le distanze contengono trails attraenti e impegnativi – il nostro consiglio per i principianti è la Ronda Facile.

L’inizio e la fine di tutte le distanze si trovano in Riva del Garda – ecco i nuovi fatti del percorso.

PercorsoLunghezzaAltitudine
Ronda Facile28,63 km702 hm
Ronda Piccola44,24 km1.523 hm
Ronda Grande73,94 km2.831 hm
Ronda Extrema90,43 km3.838 hm

Ronda Facile - Percorso principianti

Negli ultimi anni la Ronda Facile con la partenza e la fine a Riva del Garda è diventata più attraente e impegnativa, quindi anche i principianti e i giovanissimi verranno messi alla prova. Con una lunghezza di 28,63 chilometri e un’altitudine di 702 hm è veramente un percorso da raccomandare ai principianti.

PDF Download mappa del percorso

Profilo delle altitudini

PDF Download Profilo

Ronda Piccola

Il percorso iniziale sarà ripreso dal tracciato dello scorso anno e raggiungerà come prima tappa Tenno, da qui con una lunga e in parte ripida salita giungerà a Gorghi per poi proseguire verso San Giovanni al Monte. Qui iniziano i tratti del tutto inediti in direzione di Costa superando con grande agilità gli scoscesi massi del Sarcatal attraverso i sentieri nei boschi – esperienza assolutamente da provare. Questo nuovo percorso ha inoltre il vantaggio di escludere dal tracciato i paesi di Dro e Arco, affollati dai visitatori del Festival.

PDF Download mappa del percorso

Profilo delle altitudini

PDF Download Profilo

 

Ronda Grande - Percorso esigente

Il tour prenderà il via seguendo la stessa traccia della “Ronda Piccola”, al rifugio San Pietro inizierà però ad assumere un nuovo taglio esplorando nuove piste nei boschi della Val Lomasone. Il tragitto salirà poi verso Malga di Vigo per dopo proseguire sul “Sentiero dei Russi” - percorso molto interessante e piacevolmente percorribile costruito durante la prima guerra mondiale dai prigionieri russi - e si concluderà poi con l´ultimo veloce tratto ripreso dalla “Ronda Piccola” per scendere così verso Riva offrendo viste da sogno sul Lago di Garda.

PDF Download mappa del percorso

Profilo delle altitudini

PDF Download Profilo

 

Ronda Extrema - Percorso della Maratona

Inizialmente la “Ronda Extrema” riprende i sentieri proposti dalla “Ronda Grande” attraverso la Val Lomasone fino a raggiungere Malga di Vigo, per poi dal “Sentiero dei Russi” dirigersi verso Cormano lungo una discesa sterrata che sembra non voler mai finire. Qui è proposta da programma una nuova salita notevolmente impegnativa in direzione di Monte Casale e prima di raggiungere la cima si susseguono nei boschi dei sentieri completamente nuovi e affascinanti in direzione di Malga Valbona, per poi riprendere la salita da Prati del Granzoline per circa 1,400 m di dislivello. Gli splendidi sentieri nei boschi e sui prati si alternano a magnifiche viste sulle Dolomiti del Brenta. Sulla via del ritorno verso Riva si ripresenta la stessa discesa dei due tour più piccoli.

PDF Download mappa del percorso

Profilo delle altitudini

PDF Download Profilo

 

Nuovo
BIKE Festival
Saalfelden
Leogang
BIKE Festival
Willingen