Dettagli

25 ANNI DI FESTIVAL – DIRK JANK: “ERA EUFORIA ALLO STATO PURO”.

16.02.2018 - 14:09

Il BIKE Festival Garda Trentino “powered by FSA” quest’anno celebra il suo 25esimo anniversario. Motivo sufficiente per invitare uno dei pionieri dell’esposizione di dire la sua.

Nel 1994, Dirk Janz ha partecipato al festival sul Lago di Garda con la sua allora giovane azienda BikeAction, rappresentante ufficiale di Rocky Mountain in Europa per esaltare uno specifico atteggiamento nei confronti della vita. Uno spirito rapidamente emerso in quello che è indiscutibilmente il festival di mountain bike più grande al mondo.

"Posso ancora ricordare quell’atmosfera speciale. Era pura euforia a quel tempo. Era ovvio che non potevamo mancare", spiega Janz, che ricorda anche il viaggio in auto verso il sud attraverso il Brennero.

"E 'stato fantastico. C'erano macchine con mountain bike ovunque. Questo ci metteva già di buon umore sulla strada per il Lago di Garda."

E questo buonumore sarebbe durato per tutto il weekend. "Saremo stati circa 30 o 40 espositori. Tutto era ancora molto improvvisato. Eravamo dotati di una tenda da giardino bianca da 99 marchi tedeschi che avevamo appena acquistato in un magazzino di fai-da-te, oltre a due semplici sedie.

Per me andare in mountain bike era un modo di vivere, lo è sempre stato. Eravamo lì soprattutto per auto-celebrarci."

Arrivarono con un carico leggero. Janz aveva solo tre mountain bike da presentare al pubblico oltre al suo primo team rider Lutz Schaefer che lo accompagnava.

Pochi anni dopo, Janz comprese tutto il potenziale dell'evento nel nord Italia. "Quando abbiamo avuto la prima Coppa del Mondo sul Lago di Garda ho distribuito i pedali SPD sul campo. Tutti quelli che volevano provarli ne avevano un paio. Volevamo scoprire cosa fosse meglio in gara, gabbiette o tacchette”.

Dopo quella stagione il BIKE Festival è diventato una parte importante del marketing di BikeAction nella misura in cui il B2C era  sempre più vitale mentre la manifestazione cresceva via via. "E 'stato folle. Gli stand si erano ingranditi, si cominciavano a vedere le prime lounge. Quelli che andavano a letto prima delle 5 del mattino erano considerati femminucce."

Fiera, eventi e vita notturna - il BIKE Festival diventava anche il luogo perfetto per le anteprime dei film.

"Quando abbiamo trasmesso per la prima volta Kranked, la gente sembrava impazzita. I ciclisti firmarono autografi per più di quattro ore. Quando abbiamo finito i fogli, hanno continuato su piatti di carta, così tutti hanno ricevuto un autografo".

Le cose cambiarono dopo il 2000 quando il festival crebbe notevolmente e divenne sempre più professionale, anche se l'idea originaria rimase sempre la stessa per Janz. Diversamente, mai si sarebbe potuto immaginare lo stretto legame di oggi tra Rocky Mountain e il festival.

Da qualche anno a questa parte, il marchio del produttore canadese di bici è il naming sponsor della maratona che dà il via alla stagione europea.

"Decidemmo di allontanarci dall'Unione Ciclistica tedesca BDR e concentrarci sulle maratone quando Karl Platt disputò la sua prima Transalp per noi." Un passo che Janz non ha mai rimpianto anche se l’azienda ha recentemente riconsiderato le proprie scelte strategiche.

"Ogni volta, controllo i numeri dei partecipanti. E noto che sono piuttosto costanti nel corso degli anni. È bello sapere che tutti quelli che fanno gli 80 km per la prima volta, si portano dietro emozioni forti tornando a casa. L’anno scorso abbiamo fatto una riflessione sul futuro ma ci siamo resi conto che il festival è ancora una piattaforma per tutti: media, fan, ecc. Riva è una grande opportunità per presentare novità, e questo è ciò su cui capitalizziamo da cinque anni".

Durante l'anniversario di quest'anno (per Janz ce ​​ne sono anche altri: celebra i 30 anni di BikeAction e Rocky Mountain in Europa e i 10 anni di Evoc nel 2018) l’azienda con sede a Rodgau presenterà il nuovo Maloja Rocky Mountain Team, oltre a proporre alcune creazioni innovative da testare.

Le novità rimarranno segrete fino alla fine di aprile. Quindi non resta che visitare lo stand diBikeAction al FSA BIKE Festival Garda Trentino.

Nuovo
BIKE Festival
Saalfelden
Leogang
BIKE Festival
Willingen