Dettagli

Top rider a Riva: sfida per la vittoria nella Marathon del Bike Festival

27.04.2018 - 15:42

Appena pochi giorni dopo i Campionati europei Marathon disputati in provincia di Pordenone, ecco un altro appuntamento clou della stagione, la Rocky Mountain BIKE Marathon, in programma domenica 29 (via alle 7.30) nell’ambito del 25° FSA Bike Festival Garda Trentino.

Nonostante il campione uscente, l’austriaco Hermann Pernsteiner, non sarà a Riva del Garda a difendere il successo conquistato lo scorso anno, al via ci saranno comunque molti biker di altissimo livello che faranno di tutto per portarsi a casa la prestigiosa vittoria nella Marathon sul percorso Ronda Extrema, un tracciato mitico, con i suoi 93,93 chilometri di lunghezza e i 3.813 metri di dislivello in salita.

Il campo dei partenti è guidato idealmente da chi la Marathon l’ha vinta nel 2016, Urs Huber. Il pluri Campione Svizzero due anni fa meravigliò tutti concludendo con lo straordinario tempo di 4h.17’. L’anno scorso è andato molto vicino al bis: il suo 4h31’ gli è valso comunque una onorevolissima seconda piazza. Il 32enne Huber si presenta al via della corsa in ottima forma, considerato che la scorsa settimana è stata capace di chiudere al quinto posto nei Campionati europei a Spilimbergo.

Ma c’è chi ha fatto addirittura meglio dello svizzero. Parliamo del 29enne Samuele Porro: nono nella Marathon lo scorso anno, l’italiano ha stupito tutti agli europei, conquistando una inaspettata medaglia d’argento.

Sempre ai recenti europei, Alban Lakata, che l’anno scorso ha vinto il suo terzo mondiale, non è riuscito a fare meglio del sesto posto, ma in virtù dell’esperienza e di uno stato di forma segnalato in crescita può guardare con ottimismo alla prova di Riva del Garda. Alla Rocky Mountain BIKE Marathon il 38enne austriaco del team Topeak Ergon Racing vanta il terzo posto del 2017, ma anche i successi del 2012 e 2013 e sarà uno dei top rider da tenere d’occhio.

Arriva dall’Austria anche un altro atleta molto esperto e competitivo: Daniel Geismayr, che ha chiuso gli europei al settimo posto e vanta la sesta piazza in Garda Trentino nel 2017.

ra gli uomini che ambiscono al podio della Marathon vanno segnalati anche l’italiano Riccardo Chiarini, l’ex campione del mondo Roel Paulissen (Bel) e l’austriaco Uwe Hochenwarter, rispettivamente quarto, quinto e settimo nella passata edizione.

Nella lista dei favoriti vanno senza dubbio inseriti il Campione svizzero 2017 Konny Looser, l’italiano Franz Hofer e il danese Soren Nissen.

Nel settore femminile i pronostici convergono sulla polacca Michalina Ziolkowska. Sarà lei la massima aspirante al prestigioso successo nella marathon, dopo averlo sfiorato nel 2017 con il secondo posto dietro la tedesca Katrin Schwing.

Nuovo
BIKE Festival
Saalfelden
Leogang
BIKE Festival
Willingen